Separazione ENI-SNAM

Snam: Recchi, cresce l'interesse per quota ENI

Il Presidente dell'ENI: Fase preliminare, abbiamo tutto il tempo previsto dal Decreto

ROMA - C'è un interesse crescente per la quota del 20% di Snam che Eni metterà sul mercato ma il Cane a sei zampe non ha fretta di chiudere l'operazione. Lo ha sottolineato il presidente dell'Eni, Giuseppe Recchi al termine della relazione annuale dell'Antitrust in Parlamento. «E' tutto in fase preliminare - ha detto Recchi - il processo è iniziato adesso e abbiamo tutto il tempo previsto dal decreto, non abbiamo fretta. L'interesse cresce».